Pinned post

ᴄᴏᴍᴍᴜɴɪꜱᴍ ɪꜱ ꜱᴏᴠɪᴇᴛ ᴘᴏᴡᴇʀ ᴘʟᴜꜱ ᴛʜᴇ ᴅɪɢɪᴛɪᴢᴀᴛɪᴏɴ ᴏꜰ ᴛʜᴇ ʀᴀᴅɪᴄᴀʟ ᴍᴏᴠᴇᴍᴇɴᴛꜱ ᴀʀᴄʜɪᴠᴇꜱ ᴏꜰ ᴛʜᴇ ᴡʜᴏʟᴇ ᴄᴏᴜɴᴛʀʏ.

"la scienza e il suo metodo strumento per smentire le fesserie raccontate dal potere, offrendo ai subordinati conoscenza dell’effettivo stato delle cose e una maggiore capacità di reagire ai soprusi del potere e di immaginare una società diversa"
umanitanova.org/il-sonno-della

Cyberpunk, Anti-Politics, and Postmodern Despair
youtu.be/IkHW0zvL39U

This video tackles the following topics: modern despair, the urge to log off, and our fading nostalgia for cyberutopia. It features excerpts from an upcoming book by RU Sirius entitled "The Freaks in the Machine" and some speculation about Matt Christman’s upcoming book for Zero, a book tentatively entitled “Behold a Fail Horse."

La memoria è la facoltà di dimenticare
machina-deriveapprodi.com/post

una provocazione, anche divertente, in cui ci infiliamo.

cosa è per noi la memoria: accesso libero e incondizionato ai documenti e agli strumenti per interpretarli.
i racconti, le spiegazioni e la retorica non ci interessano.

shadowlibraries.club

a Secure Scuttlebutt (SSB) community of shadow libraries: for discussing theory and techniques on electronic books, digitization, publishing, sharing, discovery and archiving.

for invites write root@shadowlibraries.club

behind the scene: go-ssb-room github.com/ssb-ngi-pointer/go-

c'era XM24.
c'era l'ANTIMTVDAY.
e c'era sempre anche lui:
Tuono Pettinato.
💔

Ricchissima collezione di riviste, ciclostilati e "ephemera" provenienti dalla controcultura italiana degli anni '60 e '70.

(Qui ci starebbe un wget totale del sito che' non si sa mai. Preoccupa il fatto che le pubblicazioni non si possano scaricare come PDF bensi' soltanto come immagini di singole pagine... cc @grafton9)

dlib.biblhertz.it/PE

Martedì 27 aprile 2021, alle 17, L’Istituto Ernesto de Martino parteciperà all’incontro online “Le riviste e l’impegno culturale: una rassegna”: un confronto fra riviste accomunate dall’intendere l’operazione storiografica come forma di attivismo culturale.

https://www.iedm.it/2021/04/26/riviste-e-impegno-culturale/

Alberto Grifi, uno dei primi "hacker" del video

«ha ideato e usato negli anni settanta un particolare vidigrafo in grado di trascrivere su pellicola le riprese fatte sul nastro di una videocassetta creandolo con i pezzi di una moviola comprata a Porta Portese» ...

... «il macchinario lavanastri per la rigenerazione dello stato fisico dell'emulsione dei nastri analogici e la restituzione su supporto digitale, una struttura specificatamente progettata per restaurare videonastri incisi negli anni sessanta-settanta»

fonte: it.wikipedia.org/wiki/Alberto_

Dalla pellicola alle reti telematiche
grafton9.net/archive/alias-gri

nel 2000 Alberto Grifi invitava uno dei collettivi fondatori di Indymedia Italia, Visual City Virus, ad un festival del cinema: la distribuzione in rete superava il limite dove la vecchia controinformazione si era fermata

Komak (2002)
Uno scienziato e un ingegnere
inventano una macchina
che visualizza le immagini mentali
sotto l'effetto di ketamina.
Alberto decide di riprendere l'esperimento.
archive.org/details/ngv_ita_bo

La lezione del cattivo maestro
Una raccolta di “incontri” con Alberto Grifi avvenuti tra il 2000 e il 2007.
openddb.it/film/la-lezione-del

il 22 aprile del 2007 ci lasciava Alberto Grifi
it.wikipedia.org/wiki/Alberto_

uno dei massimi esponenti del cinema sperimentale italiano.
con la creazione di nuovi linguaggi audiovisivi, la sperimentazione con la tecnologia, l'inchiesta di strada è da considerare il padre del mediattivismo.

Show older

archivio grafton9's choices:

post.lurk.org

Welcome to post.lurk.org, an instance for discussions around cultural freedom, experimental, new media art, net and computational culture, and things like that.